Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles 
bandiera italiana
Logotipo degli Istituti Italiani di Cultura: metà della scultura "sfera grande" di Pomodoro su campo rossoImmagine del dipinto "la città ideale" attribuita a Luciano Laurana e conservato nel Palazzo Ducale di Urbino.
français | Nederlands | novità |

Per iscriverti o cancellarti dalla Newsletter dell'Istituto scrivi il tuo indirizzo e-mail

Per iscriverti alla nuova newsletter  contatta  iicbruxelles@esteri.it
- Benvenuti in Italia - link esterno: si apre in una nuova finestra Ministero degli Affari Esteri - link esterno: sia apre in una nuova finestra Governo Italiano - link esterno: si apre in una nuova finestra Ministero Beni Culturali - link esterno: si apre in una nuova finestraUNESCO Italia - link esterno: si apre in una nuova finestra

   

-------------------------- 

--------------------------

- fine della colonna sinistra
 

-

Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles
38, rue de Livourne
1000 Bruxelles

Tel. +32/2/533.27.20
Fax. +32/2/534.62.92
e-mail iicbruxelles@esteri.it  

Lun - ven: ore 9.30 - 13.00 / 14.00 - 17.00 


Tra aprile e giugno, l’Istituto ha invitato a Bruxelles alcune fra le più prestigiose personalità della cultura italiana: Carlo Ossola, eminente italianista e docente al Collège de France; Massimo Minini, gallerista e collezionista di arte contemporanea; Massimo Bray, ex-ministro ai Beni Culturali ; Raffaele La Capria, l’autore di Ferito a morte, un romanzo-chiave del nostro Novecento ; Maurizio Ferraris, il filosofo italiano oggi probabilmente più conosciuto in Europa. Non mancheranno poi gli appuntamenti musicali, tra cui un concerto di Cristiano De André, e quelli cinematografici. In particolare, due anteprime europee segneranno la programmazione di primavera: il nuovissimo film di Salvatores, Il ragazzo invisibile, e l’opera prima del giovane Marco Cassini, Terremotati – La notte non fa più paura, ambientato nell’Emilia del maggio 2012, sconvolta dal sisma.

Paolo Grossi, Direttore IIC Bruxelles


Corsi intensivi d'italiano dal 22 giugno al 10 luglio >>>

-

in primo piano-

Cinema

-Documentario La zuppa del demonio (2014) di Davide Ferrario

lunedì 4 maggio 2015

Documentario La zuppa del demonio (2014) di Davide Ferrario

Nell'ambito della rassegna di film "Cinema sotto la Mole"La zuppa del demonio è il termine usato da Dino Buzzati per descrivere le lavorazioni nell'altoforno nel documentario del 1964, Il pianeta acciaio. Cinquant'anni dopo, quella definizione è una formidabile >>>

Cinema

-Film Patria (2014) di Felice Farina

lunedì 4 maggio 2015

Film Patria (2014) di Felice Farina

Nell' ambito della rassegna di film "Cinema sotto la Mole"L'operaio Salvo si arrampica sulla torre della fabbrica dove lavora, per protesta contro il licenziamento, o forse solo per rabbia cieca, minacciando di buttarsi giù. Giorgio, operaio e rappresentante >>>

Cinema

-Film Il mondo fino in fondo (2014) di Alessandro Lunardelli

mercoledì 6 maggio 2015

Film Il mondo fino in fondo (2014) di Alessandro Lunardelli

Nell'ambito della rassegna di film "Cinema sotto la Mole"Davide e suo fratello Loris, vivono in un paesino del nord Italia. Figli di un industriale della zona, i due lavorano nella fabbrica di passamaneria di famiglia. Davide ha diciotto anni ed è gay, >>>

Cinema

-Film

mercoledì 6 maggio 2015

Film "La Sapienza" (2014) di Eugene Green

Nell'ambito della rassegna di film "Cinema sotto la Mole"Al termine della proiezione, incontro con uno dei protagonisti del film, Fabrizio RongioneNel film di Eugene Green il cinema racconta l'architettura, in questo caso quella dell'architetto barocco >>>

Cinema

-La variabile umana (2013) di Bruno Oliviero

lunedì 11 maggio 2015

La variabile umana (2013) di Bruno Oliviero

Milano. A distanza di tre anni dalla morte della moglie, l’ispettore Monaco pare ormai disinteressato al proprio lavoro. Rifiutando di ritornare in strada per le indagini, preferisce rimanere in ufficio, nel suo commissariato a >>>

 

< Calendario degli eventi >

-

Link | Mappa | Note Legali | Credits